Hotel Rewind – The Best of Catania 2018

“Il Turismo è uno dei più potenti volani del nostro territorio. Il riposizionamento strategico del nostro sistema turistico deve essere fondato sulla riqualificazione”. Con queste parole Salvatore Contrafatto, Presidente CDO Sicilia Orientale ha aperto la seconda tappa di Hotel Rewind tenutasi lo scorso 7 marzo a Catania.

Per il Presidente informare è l’obiettivo primario per poter avere un impatto a livello nazionale.

“Non si vendono emozioni, ma responsabilità e progetti”, prosegue Nico Torrisi, Presidente Federalberghi Sicilia. Nell’evidenziare lo stato di salute del turismo in Regione, Torrisi fa capire quanto ancora in Sicilia si viva nel fenomeno della stagionalità. Bisognerebbe essere più vivi sul mercato, prendere spunto da chi fa meglio e attuarlo nella maniera migliore. “A me piacerebbe una Sicilia in grado di pensare a tutti coloro che animano il turismo. Dobbiamo avere una visione più aperta: la vera scommessa è una lotta sulla qualità non sono sulle strutture, ma anche sulle persone che lavorano nelle strutture alberghiere”.

Bisogna lavorare sulla qualità a partire dalla formazione, dalle persone e soprattutto dalle strutture. È quanto portato in campo anche da Alessandro D’Andrea, Presidente Nazionale Associazione Direttori Albergo, con l’esempio della riqualificazione del Senato Hotel Milano. “Riqualificare o costruire ex novo una struttura significa far sì che questa funzioni al meglio per far vivere un’esperienza agli ospiti”.

Questo perché, prosegue Roberto Vitali, CEO Village for All V4A, saper rispondere alle reali esigenze dei propri clienti è necessario. Soprattutto se si considera una fetta della popolazione mondiale (circa il 13%) che presenta delle disabilità motorie temporanee o permanenti e che è sempre più attenta all’accessibilità delle strutture che seleziona e al comfort che contemporaneamente offrono. Per Leopoldo Busa, esperto in qualità dell’aria indoor, sono clienti attenti alla propria salute e, nella scelta della struttura alberghiera, si concentrano su quelle che nel processo di realizzazione o riqualificazione hanno prestato attenzione alla scelta dei materiali, degli arredi e dei prodotti. E sono clienti attenti al comfort acustico, come sostiene Elena Stoppioni, Presidente Federazione CDO Edilizia.

A parlare di qualità delle persone che lavorano nel settore alberghiero è Mario Cardone con JobValet, la prima piattaforma di recruiting dedicata agli hotel e ristoranti, che individua il matching tra candidati e ruoli, sulla base del bilanciamento ideale tra esperienza e competenze. A parlare, invece, di qualità delle strutture, è Giuseppe Chiodo, Applied Systems Specialist Daikin, che ha illustrato alla platea Soluzioni HVAC integrate nella riqualificazione alberghiera.

Appuntamento a Milano il 19 aprile con una puntata speciale di Hotel Rewind all’interno di space&interiors 2018 per parlare dell’albergo del futuro.